Il Piano di Web Marketing: a cosa serve?

Iniziamo con una breve definizione per capire di cosa parlerò in quest’articolo.

Che cos’è il Piano di Web Marketing? Il Piano di Web Marketing è un documento di lavoro che riassume le strategie di marketing che un’azienda decide di attuare su Internet. Quindi è un piano realizzato per raggiungere determinati obiettivi sfruttando i benefici degli strumenti digitali. 

Redigere un buon Piano di Web Marketing non è semplice e richiede molta esperienza poiché le variabili da analizzare sono molte: vediamole nel dettaglio!

 

Quali sono gli step essenziali per redigere un buon Piano di Web Marketing.

  1. Definire gli obiettivi.
  2. Identificare il target.
  3. Analisi del mercato e della concorrenza.
  4. Scelta degli strumenti da utilizzare.
  5. Definizione del budget.
  6. Monitoraggio dei dati raccolti.
  7. Miglioramenti.

Piano di web marketing

Step 1: Definire gli obiettivi.

Quando elaboriamo un Piano di Web Marketing, devi porti una domanda: “Quale obiettivo o quali obiettivi voglio raggiungere?”

Ad esempio, io Azienda X voglio vendere a nuovi clienti o ai clienti già esistenti, oppure voglio vendere esclusivamente nel mercato nazionale oppure voglio aprirmi al mercato estero?

L’obiettivo può essere uno o possono esserne diversi, l’importante è che siano:

  • Definiti: non scegliere obiettivi generici.
  • Misurabili: bisogna avere gli strumenti per misurarli.
  • Raggiungibili: scegliere obiettivi realizzabili.

Generalmente 3 sono le tipologie di obiettivi:

  1. Rafforzamento del marchio.
  2. Promozione del prodotto/Servizio.
  3. Fidelizzazione della clientela.

piano di web marketing_Obiettivi

Step 2: Identificare il target.

Dopo aver identificato gli obiettivi che voglio raggiungere, devi definire il target.

Occorre scegliere il target di riferimento costruendo un “consumatore tipo” o buyer personas a cui rivolgere la giusta strategia per raggiungere gli obiettivi prefissati. Per farlo devi rispondere ad alcune domande per capire chi ho davanti: in poco tempo riuscirai ad identificare la tua buyer personas.

Esempio domande: Eta? Sesso? Tipologia di lavoro? Reddito? Bisogni?…

Step 3: Analisi del mercato e della concorrenza.

Perchè analizzare il mercato? Per valutare volumi di vendita, tassi di crescita, trend…

 Per ottenere i dati tecnici riguardanti il mercato devi rivolgerti alle università, alle associazioni di categoria e ai centri di ricerca.

Perchè analizzare la concorrenza? Per valutare l’attività su internet dei concorrenti rispetto alla propria ed identificare quelle che potrebbero essere delle “Opportunità” e individuare anche delle possibili “Minacce” (intese come attività web che non darebbero i risultati attesi e quindi da evitare a priori). 

 Per ottenere dati tecnici riguardanti la concorrenza devi rivolgerti a dei Consulenti web oppure a delle Agenzie di comunicazione.

 

Step 4: Scelta degli strumenti da utilizzare.

Dopo aver identificato gli obiettivi, il target di riferimento, dopo aver analizzato il mercato e la concorrenza è arrivato il momento di scegliere gli strumenti web con cui lavorare. Esistono molti strumenti ma non tutti sono adatti alla tua Azienda! Un’azienda di grandi dimensioni potrà scegliere determinati strumenti, un’azienda di piccole dimensioni ne sceglierà sicuramente altri.

I principali strumenti web sono:

  • Sito
  • E-commerce
  • Social Media
  • Content Marketing
  • Lead Generation
  • E-mail Marketing
  • SEO
  • SEA

Step 5: Definizione del budget.

A questo punto dovrai scegliere il Budget da utilizzare per i diversi strumenti web…E come va definito?

  • Il budget non va scelto al principio;
  • Il budget va ponderato: no budget alto per sito/e-commerce e una piccola parte per tutti gli altri strumenti.

 “E’ inutile erigere una splendida cattedrale nel deserto se non ci passa nessuno.”

  • Su internet no budget elevati all’ingresso;
  • Costi facilmente modificabili (ex. Facebook Ads)

 

Step 6: Monitoraggio dei dati raccolti.

Come monitorare l’efficacia di ciò che sto facendo? Con la Web Analytics che ti permette di monitorare:

 -> Vendite e-commerce            

 -> Campagne Google e Fb Ads                          

 -> Cliccatori Newsletter

 -> Lettori contenuti Blog

 -> Visite organiche/social/pay     

  Due sono i tool principali per misurare le tue attività:

-> Google Analytics                  

-> Insights dei Social

piano di web marketing_Analisi

Step 7: Miglioramenti.

Sulla base delle misurazioni dei dati, posso effettuare periodicamente delle modifiche al mio piano di web Marketing se qualche strumento non funziona!

“Non continuare a fare quello che hai sempre fatto solo perchè è la cosa più semplice”  [IAN MILLIS]   

 

Ti consiglio…

Riepilogando: segui gli Step che ti ho segnalato ma, come ti ho già detto: realizzare un Piano di Web Marketing efficace non è un lavoro per tutti!

Se vuoi approfondire qualche punto, se hai dei consigli preziosi oppure hai bisogno di informazioni per la tua attività, scrivilo nei commenti e ne parleremo insieme.

Daria MorroneSocialDadaWeb